Trovato il corpo dell’uomo disperso sul Montasio.

Cristiano Brandolin di 41 anni di Cormons ma residente a San Giovanni del Natisone, è stato trovato morto dopo lunghe ore di ricerca sulla zona del Mintasio. Era disperso da domenica notte. A cercarlo senza posa le squadre del Soccorso Alpino di Cave del Predil, una decina di uomini che si sono concentrati, soprattutto, nella zona attorno a Forca Disteis. L’ultima volta che si ebbero notizie dell'uomo è stato sabato sera quando lo stesso aveva inviato un sms a casa per informare che si trovava al Bivacco Suringar ma che stava per raggiungere l'auto parcheggiata a Piani di Montasio per rientrare a casa. Non vedendolo, i familiari hanno lanciato subito l’emergenza allertando il Soccorso Alpino. Da questa mattina era in volo di perlustrazione anche l’elicottero della Protezione Civile che ha individuato il cadavere. E’ stato torvato intorno alle 7.30 nel tratto del sentiero che collega il Bivacco dov'era rifugiato con i Piani del Montasio, sul lato Ovest del massiccio nel comune di Dogna. L'uomo è evidentemente scivolato su una lastra di ghiaccio di circa dieci metri di diametro precipitando per 200 metri verso il Rio Montasio. (Approfondimento nel digitale dopo le 21)