Unesco: Palmanova si presenta a Vienna per lanciare nuovi progetti turistici e culturali

“Oggi presentiamo Palmanova a una platea altamente qualificata, che include numerose personalità del mondo politico, culturale, artistico, imprenditoriale e associativo viennese. E’ un ottimo trampolino di lancio per promuovere uno dei nostri gioielli nel mondo e fare leva sull’ingresso della città stellata nel patrimonio Unesco per creare nuove sinergie con i territori a noi vicini, come l’Austria”.
Lo afferma Isabella De Monte, europarlamentare del Pd in commissione Trasporti e turismo, che questa sera a Vienna sarà “ambasciatrice” della città stellata e presenterà Palmanova durante l’inaugurazione di “Il cielo in atelier”, personale della pittrice palmarina Arianna Ellero, che si terrà nell’atelier Nùela, della stilista friulana Manuela Peressutti. In occasione dell’inaugurazione della mostra, cui sarà presente anche l’Ambasciatore italiano a Vienna, Giorgio Marrapodi, verrà proiettato un video di presentazione di Palmanova di Turismo Fvg, e De Monte interverrà sulle prospettive di sviluppo turistico della città stellata, riconosciuta quest’anno parte del patrimonio Unesco fra le “Opere di difesa veneziane tra il XVI ed il XVII”. All’iniziativa saranno presenti anche il direttore dell’Istituto italiano di Cultura a Vienna Fabrizio Iurlano e il presidente del Fogolâr Furlan di Vienna e dell’Austria Dania Driutti, oltre a giornalisti, esperti d’arte e rappresentanti del mondo imprenditoriale e culturale viennese.
Secondo De Monte “il rafforzamento delle già ottime relazioni tra Friuli Venezia Giulia e Austria passa anche attraverso la promozione dei nostri gioielli, come Palmanova, grazie a sinergie innovative, che fondono arte, moda, cultura e territorio. L’iniziativa di oggi è un perfetto esempio in questo senso e sono certa che l’ingresso della città stellata nel patrimonio Unesco favorirà la realizzazione di altri progetti simili”.
La mostra è realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata Italiana in Vienna, dell’Istituto italiano di cultura, del Fogolâr Furlan viennese, della Regione Friuli Venezia Giulia, di Turismo Fvg e del Comune di Palmanova. La collaborazione nasce dal desiderio dell’artista Arianna Ellero di sottolineare le sinergie che si possono creare tra arte e moda, ma anche un modo per incentivare uno scambio culturale tra il Friuli Venezia Giulia e l’Austria.
“Per me è un onore – afferma De Monte – promuovere a Vienna le bellezze di Palmanova, che è uno dei più straordinari gioielli della nostra regione, nonché luogo sinergico di rappresentanza per del Fvg, sia per la sua bellezza che per la sua posizione strategica in Fvg”.

Potrebbero interessarti anche...