Uniud: Sicurezza sul lavoro e pubblica amministrazione: convegno di alta formazione

Venerdì 5 novembre, alle 10, l’Università di Udine e la Scuola Superiore della Magistratura organizzano l’11ª edizione del Convegno di alta formazione e del premio di laurea dedicati al diritto della sicurezza sul lavoro, intitolati a Giuseppe Lombardi. Il tema del convegno sarà quest’anno Sicurezza sul lavoro e pubblica amministrazione.  I lavori si svolgeranno da remoto, con la partecipazione del sottosegretario di Stato alla Giustizia, Francesco Paolo Sisto, e il presidente del Consiglio regionale della Regione Friuli Venezia Giulia, Piero Mauro Zanin. L’appuntamento, promosso dal Laboratorio lavoro del Dipartimento di Scienze giuridiche (DISG), si potrà seguire online (https://bit.ly/Lombardi2021). La registrazione dell’evento sarà successivamente resa disponibile anche sul canale YouTube “PlayUniUd” dell’Università di Udine (https://www.youtube.com/c/PlayUniud).

 

«L’evento di alta formazione – sottolinea il rettore dell’Università di Udine, Roberto Pinton - costituirà una preziosa occasione per riflettere, in tempo reale, sulle novità dell’emergenza pandemica e sulle misure da mettere in cantiere per garantire la sicurezza nel lavoro pubblico per i lavoratori e i cittadini. Registro con soddisfazione la novità della collaborazione della prestigiosa cattedra Unesco in Sicurezza intersettoriale per la riduzione dei rischi di disastro e la resilienza e del Laboratorio sicurezza e protezione intersettoriale (SPRINT) del nostro Ateneo». «In questa fase di recupero significativo dell’economia e dell’occupazione – segnala Marina Brollo, docente di Diritto del lavoro dell’Ateneo friulano, dove coordina il Laboratorio lavoro - assistiamo purtroppo ad una di strage continua, con uno stillicidio di morti sul lavoro. La questione del diritto al lavoro sicuro diventa così prioritaria e va declinata come una questione di investimento per un futuro sostenibile. Anche la misura del green pass per tutti i luoghi di lavoro, pubblici e privati, va considerata come strumento di protezione e di solidarietà fra cittadini». Il programma prevede, alle 10, i saluti del rettore dell’Università di Udine, Roberto Pinton, del sottosegretario alla Giustizia, Francesco Paolo Sisto, del presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin, della direttrice del Dipartimento di scienze giuridiche Elena D’Orlando. Inoltre sono previsti i saluti dei presidenti: del Tribunale di Udine Paolo Corder; dell’Ordine degli avvocati di Udine Massimo Zanetti; di Confindustria Udine Anna Mareschi Danieli; di INAIL FVG Fabio Lo Faro; di INPS FVG Paolo Sardi. Coordina Marina Brollo, presidente uscente dell’Associazione italiana di diritto del lavoro e della sicurezza sociale (AIDLaSS), docente di Diritto del lavoro dell’Ateneo friulano, dove coordina il Laboratorio lavoro. Dopo le introduzioni di Andrea Odoardo Comez, giudice Corte d’Appello di Trieste, e di Anna Zilli, docente di diritto del lavoro dell’Università di Udine, seguiranno i contributi dei relatori incentrati su temi di grande attualità e interesse: Alessandro Boscati, ordinario di diritto del lavoro nell’Università di Milano, tratterà de Il nodo vaccini, nella (e oltre l’) emergenza; Paolo Alessio Vernì, presidente della Sezione Penale del Tribunale di Udine, affronterà le questioni relative a Il dirigente pubblico tra garanzia, controllo e protezione; Giulia Pividori, avvocata giuslavorista del Foro di Udine, si concentrerà su Il benessere nei luoghi di lavoro: da principio generale a diritto. A seguire, interverrà Caterina Muscillo, direttrice dell’Ispettorato del Lavoro di Udine-Pordenone, che offrirà lo sguardo del territorio. Seguirà la presentazione dello studio, realizzato in occasione della borsa di ricerca post lauream - Premio Lombardi 2020, sul tema I lavoratori fragili tra tutela della salute e della professionalità, e la presentazione dell’edizione 2021 del premio, offerto dallo Studio tecnico Geom. Daniele Lavaroni. Il riconoscimento sarà conferito a laureate/i dell’Ateneo friulano che abbiamo svolto una tesi in tema di sicurezza sul lavoro, anche in un’ottica interdisciplinare, e sarà oggetto di un apposito bando. In occasione del Convegno sarà presentato il volume, fresco di stampa, dedicato a Il lavoro pubblico dalla contrattualizzazione al governo Draghi (Maggioli), curato da Alessandro Boscati.