Vaccini: Shaurli (Pd), anche in Fvg estendere iniezioni in farmacia. “Fedriga prenda definitivamente distanze da Salvini”

“Con pieno spirito collaborativo chiediamo che si estenda e faciliti l’approccio dei cittadini al vaccino anti Covid, prendendo esempio da Regioni virtuose come l’Emilia Romagna, dove proprio da oggi è possibile prenotare l’iniezione nelle farmacie. Lo stesso assessore Riccardi riconosce che il Fvg sta faticando nella corsa alla vaccinazione, e allora la Giunta si adoperi per allargare l’opportunità di assumere il siero ai tanti che sentono la farmacia come un presidio più vicino e amichevole”. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, riferendosi all’accordo sottoscritto tra l’Emilia Romagna e le Associazioni di categoria delle farmacie convenzionate per favorire la campagna di vaccinazione. “Purtroppo non aiuta la campagna vaccinale – aggiunge Shaurli - l’atteggiamento del presidente Fedriga, che continua a tentare compromessi tra la realtà dell’emergenza sul territorio e le posizioni della Lega in Parlamento, che anche oggi si è staccato dalla maggioranza e dal Governo Draghi. Il presidente della Regione prenda definitivamente le distanze da Salvini, nell’interesse del Fvg”.