Via libera del Parlamento europeo alla proposta di direttiva sui diritti d’autore nel Web. Cambierà qualcosa? Vedremo

Il Parlamento europeo ha dato il via libera alla proposta di direttiva sui diritti d'autore nel mercato unico digitale. La proposta sul Copyright è stata adottata con 438 voti a favore, 226 contrari e 39 astensioni. Dopo averlo respinto il 5 giugno giugno, gli eurodeputati a loro detta sottoposti ad una incessante opera di pressione da parte delle lobby delle grandi piattaforme, avevano proposto una vasta serie di emendamenti al testo. Oggi hanno approvato alcune modifiche proposte dal relatore Axel Voss agli articoli 11 e 13 della proposta di direttiva sul Copyright, che erano stati contestati in una campagna a favore della libertà di internet. Di certo non vi saranno ripercussioni immediate ma si aprirà una fase che rischia di essere  di grande caos.