Vittoria e terzo posto per lo Yacht Club Adriaco Racing team alla ottanta 2021

La stagione agonistica nell’altura per il guidone dello Yacht Club Adriaco si apre nel migliore dei modi con una doppia presenza sul podio della classifica ORCXTutti dell’edizione 2021 della Ottanta, il classico appuntamento  organizzato dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita.

Lady Day 998 di Corrado Annis conquista la vittoria con una prova di spessore che lo stesso armatore e timoniere descrive così - "Per noi è stata una grande regata, iniziata sin dalla partenza con il piede giusto; siamo riusciti ad uscire dalla starting line molto veloci, allungando subito bene per passare al primo cancello in quarta posizione assoluta. Abbiamo duellato a lungo con il nostro diretto avversario Super Atax; nell’andatura verso Grado siamo riusciti a passarlo dopo una prima parte in cui abbiamo regatato a distanza di qualche lunghezza, resistendo poi a tutti i suoi tentativi di sorpasso. Un successo che ci dà molta carica per tutto il resto della stagione che è appena iniziata.”

Il podio della classifica ORCXTutti vede i colori dello Yacht Club Adriaco presenti anche sul gradino più basso grazie alla prestazione di Seven J Seven di Dario Perini che completa il terzetto di testa racchiuso in un margine di 16 minuti. "Siamo molto felici di quanto fatto sul campo di regata di questa Ottanta - il commento dello skipper Federico Salpietro - perchè abbiamo visto di avere molte carte da giocare e di essere molto vicini ai migliori grazie anche all'intenso lavoro fatto sulle nosre vele. Questa Ottanta ci permette quindi di guardare ai prossimi appuntamenti con grande fiducia e determinazione grazie al feeling che sta trovando questo equipaggio che nasce da una stretta sinergia tra lo Yacht Club Adriaco e la Compagnia della Vela Venezia."

La prestazione dello Yacht Club Adriaco Racing Team alla Ottanta è firmata anche dal quarto posto di categoria nella classifica open per il Pogo 30 Angelo di Federico d’Amico che sfiora il podio pur essendo nettamente il più piccolo della propria divisione.