Voto contrario del M5S all’assestamento di bilancio FVG

 

Voto contrario del MoVimento 5 Stelle all'assestamento di bilancio, approvato in Consiglio regionale. “Rispettiamo la scelta della Giunta di centellinare le risorse in vista di una nuova manovra in autunno, in attesa di conoscere le risorse a disposizione e l'entità del calo delle entrate” affermano i consiglieri pentastellati Cristian Sergo, Ilaria Dal Zovo, Mauro Capozzella e Andrea Ussai.

“Abbiamo pure condiviso alcune scelte, a partire dallo sforzo per gli sconti a favore degli studenti sul trasporto pubblico locale – hanno aggiunto gli esponenti M5S -. Poi però ci troviamo di fronte a un testo come quello dell'ordine del giorno che chiede di impegnare le risorse del Recovery Fund che arriveranno in regione per la realizzazione di opere impattanti e costose come l'autostrada Cimpello Sequals Gemona o i trafori di Monte Rest e di Monte Croce Carnico; in teoria al momento ci sarebbero anche le gallerie ferroviarie nel Carso. Pensare, tanto più in un momento come questo, di utilizzare miliardi di euro per cemento, piloni e distruzioni di montagne ha dell'incredibile”.

“Siamo sempre stati disponibili a collaborare e lo saremo anche in futuro. Per questo chiediamo fin da adesso che il preannunciato assestamento di autunno non ci arrivi il lunedì per votarlo tre giorni dopo – concludono i consiglieri regionali -. Restiamo costruttivi e propositivi, se ci viene data la possibilità di esserlo, visto che anche in questa legge gli emendamenti di opposizione approvati si possono contare sulle dita di una mano. Ma se al nostro atteggiamento agli sforzi fatti per ottenere risorse da Roma, si risponde come abbiamo visto, noi non ci stiamo né ora né mai”.