Ci ha lasciati don Pierluigi Di Piazza, mondo della solidarietà e della cultura in lutto

Ci sono notizie che non si vorrebbero mai scrivere. Ci ha lasciato don Pierluigi Di Piazza colpito da una malattia che non gli ha lasciato scampo. Un lutto che colpisce non solo il mondo delle solidarietà e della cultura, ma l'intera società friulana. Lascia un vuoto difficilmente colmabile e senza di lui il centro Balducci di Zugliano non sarà più lo stesso, perchè Pierluigi e il Centro Balducci erano uniti indissolubilmente, qualcosa di più di una sinergia fra un luogo e una persona che viveva la sua vocazione sacerdotale in maniera attiva. Sempre presente nell'aiutare gli ultimi,   tanto che da parroco di Zugliano aveva prima deciso di aprire una parte della sua abitazione agli esuli che avevano bisogno di un tetto, per poi rendere possibile attraverso il suo impegno e coinvolgendo la società, parrocchiani in testa, trovando anche sostegno economico decisivo per lo sviluppo del centro stesso che è cresciuto fino ad arrivare all'accoglienza di una cinquantina di persone. Ma don Pierluigi aveva anche capito che la solidarietà doveva accompagnarsi con la crescita culturale e il centro Balducci è diventato punto di riferimento per attività di altissimo livello ospitando, sempre con la determinante regia di Pierluigi, filosofi, storici religiosi anche di altre confessioni. Infinita la lista di convegni, tavole rotonde ed interventi che hanno reso in molti momenti Zuliano centro culturale di livello internazionale. Ci mancherai Pierluigi