Concerto in carcere a Tolmezzo: tutta l’emozione della canzone italiana con il giovanissimo duo Nachtigall

ALESSANDRO DEL GOBBO GAJA PELLIZZARI

Un concerto in carcere organizzato da RiMeMuTE Music Network grazie alla collaborazione della Casa circondariale di Tolmezzo per trasmettere oggi più che mai l'emozione della canzone italiana in tutto il suo splendore anche in un contesto di fragilità sociale. Il 13 e il 14 aprile, alle ore 13.00, il giovanissimo duo Nachtigall - composto dalla soprano Gaja Vittoria Pellizzari e dal pianista Alessandro del Gobbo e creato per far rivivere e cantare con il cuore brani che hanno emozionato e continuano ad emozionare - porterà “Souvenirs d'Italie” un programma volto a celebrare dai grandi operisti italiani Bellini e Donizetti, con le loro celeberrime romanze da camera, fino alle canzoni tradizionali napoletane che hanno influenzato la cultura del Novecento. Il viaggio musicale sarà costellato anche dalle più famose arie delle opere di Handel Rossini e Puccini. Il concerto rientra nel progetto “Rime Mute Music Network - sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia, dalla Fondazione Friuli e dalla Banca di Udine - ed è volto alla valorizzazione di giovani professionisti tramite nuove opportunità lavorative, garantendogli visibilità nei più importanti palcoscenici della regione e non solo. E' infatti importante menzionare la costante presenza dell'associazione sul territorio regionale (Udine, Trieste, Gorizia, Tolmezzo), e l'organizzazione di eventi di divulgazione culturale in ambienti, come detto, di fragilità sociale e da valorizzare.

Questo il programma dettagliato:

Per pietà, bell’idol mio - Vincenzo Bellini Almen se non poss’io - Vincenzo Bellini Vaga luna che inargenti - Vincenzo Bellini Me voglio fa ‘na casa - Gaetano Donizetti El Vito - Ferdinando Obradors
La Spagnola - Vincenzo de Chiara Core ‘ngrato - Salvatore Cardillo O sole mio Torna a Surriento
O mio babbino caro - Giacomo Puccini Lascia ch’io pianga - George Friedrich Handel Una voce poco fa - Gioacchino Rossini

Il duo cameristico Nachtigall nasce dalla collaborazione tra il soprano Gaja Vittoria Pellizzari ed il pianista Alessandro Del Gobbo sotto la guida del Maestro Ferdinando Mussutto. Frequenta le lezioni di musica da camera con il Maestro Franco Calabretto al Conservatorio J. Tomadini di Udine ed è stato selezionato dalla Fondazione Luigi Bon per un corso di perfezionamento con la camerista Federica Repini. Ha partecipato al 6° Concorso Internazionale di Canto cameristico “Seghizzi” di Gorizia risultando tra gli ensemble finalisti ed ha vinto nel 2020 il Premio Speciale Schiller nella sezione Lied-canzone del “I° Concorso di Canto Lirico Virtuale Soi Fiorenza Cedolins.
Si è esibito in svariati eventi e rassegne musicali come la 28° edizione di “Carniarmonie” al Museo "Michele Gortani" di Tolmezzo, le edizioni 2019 e 2020 di “Filosofia in città” al Teatro Nuovo Giovanni da Udine organizzata dalla Società Filosofica Italiana, “I concerti della domenica” a cura dell’Associazione musicale e culturale Città di Codroipo, “Cinque Sensi in Concerto” a Majano, “L’ora di musica” lezioni-concerto presso il Centro culturale di Pordenone, “Omaggio a Pierluigi Visintin” organizzata dal comune di San Giorgio di Nogaro, al concerto al Salone d’Onore della caserma “G. di Prampero”, “ la “Stagione di Musica da Camera” della Università della LiberEtà di Udine. Nel 2021 l’attività si è intensificata con due concerti nell’ambito della rassegna “Armonie in Città” ed una tournée di cinque concerti dal titolo “De Mulieribus” nell’ambito del Festival Internazionale “Trinitas/Mater”.
La scelta di battezzare il duo Nachtigall (usignolo) è sorta dalla propensione dei due componenti ad affrontare un repertorio “fantastico-fiabesco” che caratterizza molte pagine della liederistica tedesca e vede alcuni esempi anche nelle chansons francesi. Il repertorio esplora tutte le epoche musicali dal barocco alla musica contemporanea e comprende anche brani d’autore meno conosciuti scelti attraverso un’attività di ricerca che coniuga spesso letteratura e musica.