Consorzio Bonifica Pianura Friulana, dallo Stato oltre 9 milioni “antisiccità” per il il Fvg

Un finanziamento statale di 9,3 milioni di euro giungono in Fvg dal Ministero delle Infrastrutture, su iniziativa degli assessorati regionali all’Ambiente e alle Risorse agroalimentari, per mitigare i danni legati alla siccità e per potenziare e adeguare le opere idrauliche della regione. Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri con il quale è stata approvata la spesa costituisce il primo stralcio del piano nazionale, che prevede di destinare 200 milioni a copertura delle spese di 30 interventi e altri 60 milioni per ulteriori 27 opere.

Dei 9,3 milioni già disposti per la nostra regione ben 9 milioni verranno erogati a favore del Consorzio di Bonifica Pianura Friulana, destinati alla realizzazione di due specifici lavori: il primo, dal costo di 5 milioni, interesserà la trasformazione irrigua da scorrimento ad aspersione nei comuni di Basiliano e Lestizza; un altro intervento simile, del valore di 4 milioni, verrà invece effettuato nei comuni di Codroipo e Sedegliano per una superficie complessiva di 330 ettari. I restanti 300 mila euro verranno invece utilizzati per incrementare la capacità di laminazione dei serbatoi idroelettrici presenti nel bacino montano del torrente Meduna.

Le opere riguardano attività di competenza delle direzioni centrali Ambiente e Risorse agricole della Regione Fvg. “Come nelle precedenti opportunità il Consorzio, nei suoi organi amministrativi e nella sua struttura impiegherà il massimo sforzo, consapevole della responsabilità affidatagli e dei vantaggi che le nuove opere potranno arrecare al territorio – commenta la presidente Rosanna Clocchiatti -. Ringrazio gli assessori per l’impegno profuso e la fiducia accordata al Consorzio, che vede anche in questa occasione confermato e valorizzato il suo ruolo di interlocutore e attuatore dei programmi regionali di sostegno all’agricoltura, all’imprenditoria agricola e per la sicurezza idraulica del territorio e delle comunità in esso insediate”.

Potrebbero interessarti anche...