Domani a Udine conferenza-studio di approfondimento sulla storia della psichiatria durante il fascismo

Il progetto Dove ci portate?, promosso dalla Cooperativa Guarnerio di Udine e sostenuto dalla Regione FVG, è volto allo studio e alla divulgazione della storia della psichiatria e della salute mentale per integrare la narrazione del territorio e per creare una memoria storia plurilingue che includa anche storie e prospettive marginali e poco note fino ad ora.
L'edizione 2018/2019 si articola in una serie di iniziative volte ad approfondire la storia della psichiatria del XX secolo, affrontando temi come il ruolo e le responsabilità delle istituzioni durante il nazionalsocialismo e il fascismo e la memoria delle vittime, anche per poter valorizzare al meglio uno specifico patrimonio culturale e sociale di questa regione: la riforma nel campo della salute mentale, meglio nota con il nome di “Legge 180” e le personalità di Franca Ongaro e Franco Basaglia.


Gli enti patrocinanti sono la Regione FVG, il Comune di Udine e l'ANPI - sezione città di Udine. Partner principale del progetto è il Dipartimento di Salute Mentale di Udine (ASUIUD) che ha supportato il progetto in tutte le sue fasi, molte cooperative sociali e associazioni culturali.
Il prossimo appuntamento è la conferenza-studio dal titolo Un’altra storia: manicomi, repressione politica e di genere dell’Italia fascista, previsa mercoledì 27 marzo 2019 alle ore 18:00 presso Palazzo Wassermann. Un’occasione di approfondimento sulla storia della Psichiatria durante il fascismo, organizzata insieme all’ANPI sezione Città di Udine. Sono previsti gli interventi degli storici Annacarla Valeriano, autrice del saggio pluripremiato Malacarne. Donne e manicomi nell'Italia fascista e lo storico Matteo Petracci, autore del saggio I matti del Duce. Manicomi e repressione politica nell'Italia fascista. Interverrà inoltre Gianluigi Bettoli, storico e presidente di Legacoopsociali FVG.

Potrebbero interessarti anche...