Furio Honsell sulla manifestazione per il clima di Udine, organizzata da Fridays For Future

"Esprimo la più grande ammirazione per l'impegno dei giovani che questa mattina in piazza Venerio a Udine hanno dato vita alla manifestazione di sciopero per il clima promossa da Fridays for
Future. Questi giovani meritano tutta la nostra gratitudine perché continuano a pretendere azioni concrete per contrastate il riscaldamento della Terra e la riduzione delle emissioni di CO2 aldilà
delle ipocrisie di facciata dei governi. Ipocrisie che oggi vogliono dare contributi a chi consuma combustibili fossili e hanno deciso l'aumento delle spese militari. Nell'intervento che mi è stato
richiesto dagli organizzatori ho invitato tutti gli studenti a chiedere ai loro Sindaci di fare i bilanci energetici comunali e i Piani per l'energia sostenibile e il clima, come avevo fatto io quando
ero sindaco di Udine. Le azioni che abbiamo compiuto dal 2008 al 2018 hanno infatti permesso di ridurre le emissioni di CO2 del 20%. Oggi si dovrebbe fare di più e invece si fa molto di meno compreso a Udine, con la nuova amministrazione. Ho illustrato quanto ha previsto l'ARPA riguardo ai mutamenti climatici nella nostra Regione. Ho concluso con la necessità di un impegno politico diffuso, che miri anche al contrasto delle disuguaglianze tra le regioni della Terra, lotta che è imprescindibile da quella per la sostenibilità." Così si è espresso Furio Honsell di Open Sinistra FVG.