Galà internazionale di danza per i bambini assistiti sul territorio dalla Croce Rossa-Comitato di Udine.

Rebecca Storani

Torna al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, l’8 dicembre alle ore 20.45, il Gala internazionale di danza per la CRI organizzato dall’Associazione Danza e Balletto, occasione per assistere a uno spettacolo tra tecnica e stile, ma anche per fare del bene. L’attenzione verso i bambini assistiti dalla Croce Rossa-Comitato di Udine si coniuga con la presenza di 14 giovani talenti ed étoile che partecipano alla serata a titolo gratuito a partire da Rebecca Storani, la Prima Ballerina che è volata al Balletto Nazionale Olandese e, in questa occasione, riceverà il Premio Giuliana Penzi. Andranno dunque in scena Marijn Rademaker, già Principal del Balletto di Stoccarda, che danzerà Sssss… di Edward Clug; Maria Kousouni e Vaggelis Bikos Principal del Balletto Nazionale Greco, interpreti della coreografia di Thiago Bordin, Sanzaru; András Rónai, Primo Ballerino del Balletto Nazionale Ungherese e la Prima Ballerina Mai Kageyama del Balletto Nazionale Polacco protagonisti del pas de deux da Giselle di Coralli/Perrot/Adam (II atto). Altre anticipazioni sul programma: in forte ascesa dall’Accademia Princesse Grace di Monte-Carlo, l’americana Mackenzie Brown (già Premio di Losanna 2019) e l’italiano Marco Masciari, saranno gli interpreti di Black Swan di Marco Goecke su musica di Čajkovskij in cui la danza si fa atto equilibrante dei sensi. Altra presenza italiana quella dei talentuosi Rosa Pierro e Rinaldo Venuti in forza al Balletto Nazionale Polacco protagonisti del passo a due Le Corsaire e del duetto Wie Lange Noch? di Krzysztof Pastor su musica di Kurt Weill.

Marijn RADEMAKER

Non mancheranno altri brani d’impostazione classica come Cigno bianco di Ivanov/Čajkovskij, e neoclassica come Romeo e Giulietta, iconico balletto di Jean-Christophe Maillot, oltre all’immancabile presenza dell’avanguardia rappresentata dalla Gauthier Dance//Dance Company Theaterhaus Stuttgart. I versatili artisti del complesso tedesco, Barbara Melo Freire e Theophilus Vesely, porteranno in scena Ballet 102, di Gauthier/Abele, satira sfacciata delle 102 posizioni del pas de deux classico e l’umoristico Herman Schmerman Duet di Forsythe/Willems. Sul versante delle creazioni in prima nazionale debutta World’s Exile di e con il Primo Ballerino brasiliano Flavio Salamanka del Balletto Landestheaters di Salisburgo in coppia con la Prima ballerina inglese Harriet Mills. In apertura di serata il progetto, "Gocce", firmato da Matilde Ceron (Musik und Kunst Vienna). Tra le collaborazioni: Comune di Udine, Fondazione Friuli e Danza&Danza. Biglietti: www.teatroudine.it www.vivaticket.it