La difficile eredità della Grande Guerra, convegno a cura della Società Filologica Friulana

Nel suo centenario di fondazione – nacque il 23 novembre 1919 a Gorizia, simbolo delle terre “redente” – e a cent’anni dai trattati di pace, la Società Filologica Friulana promuove un convegno a bilancio dell’anniversario della Grande Guerra, nell’ambito del progetto “Eredità – Quel che resta della guerra” realizzato con il sostegno della l.r. 11/2013. Il convegno si terrà giovedì 27 giugno alle ore 16 nella sede della Società Filologica, Palazzo Mantica in via Manin 18 a Udine, significativamente nell’anniversario dell’attentato di Sarajevo (24 giugno 1914).
Moderato e introdotto da Paolo Pastres (Deputazione di storia patria per il Friuli), che svolgerà pure una relazione su “Le conseguenze della guerra: la (ri)scoperta di Aquileia e Cividale”, il convegno sarà aperto dalla relazione di Fulvio Salimbeni (Università di Udine), “100 anni dopo: una nuova immagine della Grande Guerra nella storiografia”, cui seguiranno quelle di Marino Zabbia (Università di Torino), “Società culturali in Friuli e nella Venezia Giulia nel 1919”, di Gianfranco Spagnul (Regione Autonoma FVG), “Legge regionale 11/2013. Bilancio e prospettive”, e di Nicola Revelant (PromoTurismo FVG), “Il turismo della Grande Guerra dopo il centenario”. L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Già i titoli dei contributi, affidati a esperti delle rispettive discipline, mostrano l’apertura metodologica del progetto, che sulla scia dei più recenti orientamenti storiografici non si sofferma sugli aspetti militari del conflitto bensì sulle sue ricadute politiche e istituzionali, nonché su un bilancio delle attività promosse grazie alla legge regionale ad hoc e sul turismo del centenario.
Il convegno conclude il percorso pluriennale di seminari che la Società Filologica ha dedicato al primo conflitto mondiale in Friuli Venezia Giulia pubblicando anche, tra 2015 e 2018, una serie di volumetti pensati per la scuola e dedicati ai singoli anni della tragedia bellica; testi raccolti poi, a cura di Marco Plesnicar e Ivan Portelli, nel volume “1914-1918: la Grande Guerra in Friuli Venezia Giulia”.

Potrebbero interessarti anche...