Regione: Shaurli, da Fedriga il nulla su lavoro e economia: “Pd presente in tutto Fvg alle manifestazioni del 1° Maggio”

“Il nulla su lavoro ed economia, questo è quello che consegna Fedriga alla nostra regione dopo un anno di governo. Un plauso invece per la capacità di mitragliare chiacchiere e dirette Facebook a getto continuo”. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, valutando l'attività del presidente Fedriga a un anno dall'elezione. Per il segretario dem “una giunta si misura dalle risposte che riesce a dare al territorio e dalle scelte capaci di migliorare la qualità della vita dei cittadini, e allora dopo un anno vorremmo sapere cos'è che va meglio in Friuli Venezia Giulia. Siamo molto preoccupati, perché l'occupazione non solo non decolla ma quotidianamente segnala nuovi fronti di crisi. Il Pd ha affrontato una delle più drammatiche crisi della storia recente e nonostante ciò abbiamo invertito la rotta, riportato gli occupati sopra il mezzo milione e creato i presupposti per una nuova crescita con Rilancimpresa: ora questo slancio si sta fermando. Le imprese ricominciano ad avere problemi di accesso al credito, ad andare all’estero, e vedono dimezzata nel 2019 la crescita del Pil regionale. Le varie criticità che esplodono sui territori non si curano con l'aspirina di un minimale taglio dell'Irap e con i livelli produttivi a rischio sono in pericolo migliaia di posti di lavoro”. “Se di fronte a questo panorama Fedriga si consola – aggiunge Shaurli - contando i migranti e i poliziotti che non ci sono, il Partito democratico non si rassegna a vedere la nostra regione che diventa più povera e debole, e un governo regionale che si occupa, male, di qualsiasi stupidaggine ma non dice una parola su economia, occupazione e politica industriale. Anche per questo saremo presenti – conclude - in tutte la manifestazioni dove si celebra il 1° Maggio, la festa del Lavoro che fonda la Repubblica Italiana”.