Presentazione del libro “Crisi dell’ordine e pandemia secolare” di Guido La Barbera al Centro Balducci

Il volume "Crisi dell'ordine e pandemia secolare" di Guido La Barbera è un'analisi che passa in rassegna crisi e battaglie politiche che hanno segnato la contesa globale. Le crisi in Ucraina e la guerra in Siria hanno mostrato l'erosione del vecchio ordine. L'Europa, di fronte alle colonne di profughi, ha toccato con mano i costi del suo deficit strategico: se non è in grado di badare al suo "vicino estero", sono le contraddizioni di quella periferia ad attraversarla. Sommovimenti globali e pressione migratoria sono stati i due corni di una "collisione esterna" che ha innescato un nuovo ciclo politico. Infine, il Covid-19 ha fatto irruzione sulla scena mondiale con effetti imprevedibili di portata storica, quelli di una "pandemia secolare".  C'è una conclusione su cui riflettere: un fatto cruciale è che la "crisi dell'ordine" e i suoi combattimenti mondiali a un tempo scuotono e mobilitano l'ideologia dominante. Nelle vecchie potenze, il declino atlantico ha mostrato la "fragilità" dell'ideologia liberale di fronte alla sfida dell'Asia; a Pechino la battaglia per un nuovo ordine si veste dei miti nazionalisti di un imperialismo in ascesa. Nuovi veleni della mobilitazione imperialista si diffondono, in un crescendo quotidiano.  Vanno compresi per essere combattuti. Per poter partecipare alla presentazione del volume presso la Sala Petris del Centro Balducci è obbligatorio essere in possesso del Green Pass e di prenotarsi attraverso questo link