Scossa di terremoto alle 22.05 di domenica in Friuli. Magnitudo 2.7 localizzata nel Comune di Moimacco

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 è stata registrata alle 22:05 di ieri sera (domenica 20 febbraio) in territorio del Comune di Moimacco, a nord-est di Udine, a una profondità di 10 km. Così per l'ennesima volta la terra trema in Friuli così per ricordarci come tutte le nostre umane sicurezze dipendono anche da una natura che può diventare matrigna. Il sisma è stato distintamente avvertito nel Cividalese e anche nel capoluogo friulano   a Udine e in tutto l’hinterland. Il movimento tellurico è stato registrato dalla Sala sismica Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) di Roma. Immediatamente elaborati i dati anche dal Centro di ricerche sismologiche dell’Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale (Ogs) che ha specificato con precisione localizzazione e profondità dell'evento che non ha provocato danni a persone o cose ma che ha risvegliato un senso di paura soprattutto in chi ha vissuto, per età, il sisma del 1976.