Tre morti sul lavoro nella sola giornata di oggi. A Sassari, Trento e Cesena tre operai non torneranno a casa

Prosegue lo stillicidio di morti sul lavoro, oggi tre gli operai morti, a Sassari, Trento e Cesena. In Sardegna. L'ennesima giornata drammatica, il primo  in Sardegna dove il  più giovane a perdere la vita è stato Salvatore Piras, operaio di 23 anni, morto per il crollo di un ponteggio a Sorso (Sassari) in un cantiere edile nella zona artigianale. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Porto Torres il giovane era impegnato a caricare dei ponteggi su un camioncino. Alcuni tubi gli sono crollati addosso colpendolo alla testa. I soccorsi sono stati inutili. Sul posto i vigili del fuoco, il 118 e anche gli ispettori dello Spresal della Asl di Sassari. Secondo incidente a Trento dove è  deceduto l'operaio di 39 anni trasportato in gravi condizioni all'ospedale Santa Chiara di Trento in seguito al crollo di un solaio. Dalle prime ricostruzioni, l'uomo, di origine albanese, sarebbe stato colpito alla testa dopo il crollo di un solaio mentre lavorava, per conto di un'impresa di Mezzolombardo, alla ristrutturazione di un edificio. Sul luogo dell'incidente, oltre ai soccorsi, alle forze dell'ordine e ai vigili del fuoco, sono intervenuti anche gli ispettori dell'Unità operativa prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro. Si tratta del secondo incidente mortale sul lavoro in pochi giorni in Trentino, dopo il decesso nei boschi del Comune di Predazzo del boscaiolo di 61 anni, Aldo Fanton. Ultimo dramma a Cesena dove un altro operaio di circa 60 anni è morto, dopo essere stato travolto dal carico che stava scaricando da un camion. L'incidente sul lavoro è accaduto nella sede Hera a Pievesestina di Cesena. L'uomo, dipendente di una ditta di autotrasporto con sede ad Avellino, secondo quanto ricostruito dalla polizia, era da poco giunto alla destinazione e, poco dopo le 11, stava scaricando dal mezzo dei grossi bidoni per la raccolta dei rifiuti quando, per cause ancora da chiarire, è stato improvvisamente travolto da alcuni di questi.