Ussai: “Sanità, linee gestione 2022 perlopiù per prorogare scadenze”

“Più che linee per la gestione anno 2022, quelle varate dalla Giunta in via definitiva a metà marzo sono perlopiù linee per prorogare le scadenze dei molti piani e adempimenti su cui la Regione è in ritardo”. Lo afferma il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Andrea Ussai. “Emblematico è il piano regionale dell'emergenza urgenza, molto criticato nella scorsa legislatura e mai modificato da questa maggioranza – continua il portavoce pentastellato -. Stando all'ultima promessa dell'assessore Riccardi, il documento sarebbe dovuto arrivare entro gennaio 2020, qui invece si continua a prorogare, prevedendo che venga trasmesso da ARCS alla Direzione centrale Salute entro il prossimo 31 ottobre”. “L'impressione è che questa maggioranza abbia sulla sanità poche idee e ben confuse – conclude Ussai -. L'unica speranza è che incomincino, anche se tardivamente, ad ascoltare i professionisti che lavorano in prima linea, e che da una parte vengono elogiati (nonostante venga loro impedito di parlare), ma che continuano a subire decisioni calate dall'alto”.