“Verso Industry 4.0: tecnologia, organizzazione e strategia”. Ad Amaro si disegnano percorsi di Trasformazione Digitale

Una ventina di  imprese  hanno partecipato al Training formativo per comprendere e analizzare l’Industria 4.0, confrontarsi su metodi e approcci, condividere esperienze e casi reali, stimolare l’ingegno e far nascere nuove idee.    L’evento – organizzato da Friuli Innovazione in collaborazione con IP4FVG, il digital innovation hub regionale, e promosso con Carnia Industrial Park – ha messo a fuoco le opportunità della quarta rivoluzione industriale ed i motivi per cui le aziende non possono fare a meno di “accoglierla” grazie ad un modello smart di impresa manifatturiera.
“Questa iniziativa nasce nell’ambito BOOST4BSO, uno dei progetti europei in cui siamo impegnati e che ci offre un’utile occasione per generare ricadute sia in termini di competenze che di risorse sul territorio regionale – spiega Saverio D’Eredità Project Manager di Friuli Innovazione – L’azione sinergica con il progetto Sistema dell’Innovazione 2021-2022 e IP4FVG mette a fattor comune le risorse europee con quelle regionali per stimolare e governare la trasformazione digitale delle imprese”.
L’impatto della rivoluzione digitale che stiamo vivendo è tale per cui nessuna azienda può permettersi di non essere consapevole. “Questi momenti di formazione e di condivisione di esperienze consentono a imprenditori e manager di vedere applicazioni reali e di confrontarsi per stimolare l’ingegno e costruire una propria sensibilità – spiega Luca Zanella, formatore e partner CONSIDI - Non c’è una ricetta che vada bene per tutti ma è necessario che tutti vedano nelle tecnologie di Industry 4.0 una grande opportunità e capiscano quali sono i “loro” passi per cominciare o continuare a coglierla.”
La sessione pomeridiana del training è stata ospitata al dimostratore IoT di IP4FVG dove, attraverso le diverse soluzioni presenti nel laboratorio, le imprese hanno potuto verificare e testare di persona le potenzialità delle tecnologie 4.0 applicate ai processi produttivi, per valutare le possibili integrazioni in base al proprio modello aziendale.
“Abbiamo realizzato in tutta la regione 4 dimostratori, con lo scopo di far toccare con mano alle imprese le opportunità offerte dal digitale. - commenta Raffaele Fraudatario di Area Science Park, ente coordinatore di IP4FVG - I laboratori sono costantemente incrementati con nuove tecnologie che le imprese ICT ci mettono a disposizione grazie alla manifestazione d’interesse “Soluzioni Digitali”. In particolare, qui ad Amaro abbiamo sistemi “Internet of Things” per la gestione, il controllo e il monitoraggio della produzione. Tutte le aziende interessate possono prenotare una visita sul sito di IP4FVG”.