A Udine proiezione del film-documentario “… e quel giorno uccisero la felicità”

A Udine 7, 8, 9 novembre la proiezione del film-documentario “… e quel giorno uccisero la felicità”
Un nuovo mondo è possibile. Tre proiezioni in tre giornate diverse, con orari diversi .
E’ un’occasione importante per ricordare un uomo eccezionale,  Thomas Sankara, un uomo politico coraggioso a difesa del suo popolo e del suo Paese, il Burkina Faso. Un uomo eccezionale, visionario, proiettato a dare dignità al suo popolo (lavoro, terra, sanità e ospedali, riconoscimento alle donne, acqua,soppressione delle imposte agricole ed altro ancora) in un piccolo Stato africano che ancor oggi, dopo la sua breve avventura politica, è un Paese di angherie e soprusi, nelle cui viscere a 150 metri di profondità, con 50 gradi di temperatura, donne e bambini scavano per trovare l’oro tra il rischio di crolli, fiumi altamente tossici e a stretto contatto con mercurio e cianuro.

Il sogno panafricano di Sankara è stato soffocato dalla concessione delle gestione delle miniere alle Multinazionali , interessate a rapinare l’oro e ad esportarlo in gran parte, frenando la crescita del Paese e non garantendo la sussistenza degli abitanti.

 

Per saperne di più.
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Thomas_Sankara
http://www.vita.it/it/story/2018/11/26/nelle-viscere-del-burkina-faso-il-forziere-delloro-africano/257/

Il Comitato StopTTIP di Udine sarà presente con un banchetto nella serata di  giovedì 7 novembre  a Zugliano al Centro Balducci ore 20.30

Potrebbero interessarti anche...