Articolo 1, Capogruppo alla Camera Fornaro in regione a San Giorgio di Nogaro: “un governo di svolta per la giustizia sociale e l’ambiente”

Il capogruppo alla Camera dei Deputati Federico Fornaro ha incontrato la direzione regionale di Articolo 1 del Friuli Venezia Giulia a San Giorgio di Nogaro. L’incontro è stato l’occasione per una riflessione e discussione sui passaggi che hanno portato alla nascita del nuovo governo che vede la piena partecipazione di Articolo 1 con il suo segretario, Roberto Speranza, ministro della sanità e Cecilia Guerra, come sottosegretaria all’economia.
“Ci siamo trovati di fronte - ha detto Fornaro - al tentativo della Lega di scardinare il nostro sistema democratico, cercando di imporre le elezioni e perseguendo una strada di allontanamento dall’Unione europea e di alzare la tensione sociale nel Paese. Abbiamo allora - ha continuato - proposto che nascesse un governo di svolta, che durasse tutta la legislatura e si impegnasse a fare profonde riforme per il lavoro, la giustizia sociale e l’ambiente. No un governo per allontanare le urne ma per risolvere i problemi del Paese. Il ruolo di Articolo 1 - ha sottolineato il capogruppo - è quello di agire con forza per superare le troppe diseguaglianze sociali. Sanità, scuola, lavoro, sono le nostre priorità e siamo in prima linea nel dare il nostro contributo all’azione di questo governo”.
“Sul piano politico - ha precisato Fornaro - il nostro obiettivo è quello di chiamare tutti i soggetti a ricostruire una forza di sinistra, salda nei suoi valori di fondo e radicale nell’azione di governo. Non è più il momento di difendere le piccole rendite di posizione, ma di impegnarsi, pubblicamente e coinvolgendo elettori e militanti, per ricomporre una sinistra forte, popolare e di governo”.
Al termine del dibattito, Articolo 1 del Friuli Venezia Giulia ha deciso di avviare nella nostra regione una serie di iniziative tematiche, aperte a tutti i soggetti politici e associativi, per iniziare a costruire una alternativa forte e credibile al governo regionale della destra leghista che soffoca la nostra Regione nella demagogia e inefficienza.