Cinemazero: Pozzis, Samarcanda, lunedì in anteprima regionale l’attesissimo documentario

Lunedì 05 luglio ritorna a Pordenone il Cinema Sotto le Stelle in Piazzetta Calderari, l’appuntamento estivo con il grande cinema organizzato da Cinemazero in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e il sostegno di Friulovest Banca.
Un evento davvero speciale quello che inaugura alle 21.30 l’avvio dell’iniziativa: in programma la presentazione - in anteprima regionale – dell’attesissimo documentario Pozzis, Samarcanda di Stefano Giacomuzzi, realizzato con il sostegno del Fondo Audiovisivo FVG, dell’Agenzia Regionale per la Lingua Friulana e della Friuli Venezia Giulia Film Commission.

Ospiti della serata, oltre al regista friulano, la distributrice Silva Fedrigo di Rodaggio Film e Alfeo Carnelutti, detto Cocco, protagonista di questo avventuroso viaggio da assaporare sul grande schermo.
Infatti, dopo aver annunciato tre anni fa, proprio al Cinema Sotto le Stelle, la loro partenza, Stefano e Cocco ritornano a Pordenone in compagnia del loro reportage di viaggio nato con un unico obiettivo: arrivare a Samarcanda, “vivo o morto, io devo arrivarci!” come spesso ripete Cocco durante il film.
Cocco ha 73 anni e un passato tormentato, è affetto dal morbo di Crohn ed è l’unico abitante di Pozzis, un paese abbandonato sulle montagne friulane. Da sempre sogna di partire verso est in sella alla sua Harley Davidson del 1939. L’incontro con Stefano, regista di 22 anni, rende il sogno realtà. Nasce così un viaggio donchisciottesco: 8000 km, fin nel cuore dell’Asia. Il viaggio di andata di Stefano e Cocco è durato 37 giorni, toccando 9 stati. Cocco in sella ad una moto inadatta a un percorso così estremo. Stefano al seguito, su un furgone con una troupe cinematografica, per realizzare un film sull’impresa e la travagliata storia dell’amico. Tra le difficoltà di un viaggio che sembra impossibile per un vecchio motociclista, i dubbi di un giovane regista per la prima volta davanti alla macchina da presa, ed imprevisti anche drammatici, i due temono di essersi cimentati in un progetto più grande di loro. Solo la loro amicizia permetterà ad entrambi di raggiungere la propria meta.

“Ho chiesto a Cocco” – commenta Stefano Giacomuzzi – “quale fosse la morale del film che avevamo girato. Mi rispose con la sua solita schiettezza. «Io senza di te non sarei mai riuscito a venire fin qui. E tu senza di me non avresti mai fatto questo film. La morale è che un vecchio di 73 anni ha bisogno di un giovane di 22, e un giovane di 22 ha bisogno di un vecchio di 73!”

Durante la serata il Club Auto e Moto Storiche di Pordenone Ruote del Passato esporrà in Piazzetta Calderari alcuni modelli di moto rare e d’epoca.

Prevendita attiva: www.cinemazero.it