Confidi Friuli e Confidi Pordenone alla firma per la fusione

L’obiettivo è di costituire un unico soggetto con attività finanziarie per oltre 160 milioni di euro – e che sarà dunque inserito nell’Albo dei Confidi vigilati da Banca d’Italia - e 9mila soci. Lunedì 7 febbraio, alle 11 all’hotel Ai Gelsi di Codroipo, i presidenti di Confidi Friuli Cristian Vida e Confidi Pordenone Pilade Augusto Menini firmeranno i documenti per la fusione dei due enti. Nel pomeriggio è prevista una riunione del consiglio di amministrazione, mentre venerdì 8 è in programma l’assegnazione delle nomine.