Confindustria Udine : Fabbriche aperte: al via oggi la ventesima edizione. Coinvolte 27 aziende, 8 scuole superiori e 600 studenti

Visita al Gruppo Luci studenti Malignani Udine

Ha preso il via questa mattina, con le tre visite al Gruppo Luci di Povoletto, alla Tecnest e al gruppo Mediafriuli di Tavagnacco, la ventesima edizione di Fabbriche Aperte, il progetto di Confindustria Udine che offre la possibilità, a studenti e insegnanti, di conoscere più da vicino il mondo dell’impresa attraverso un programma di visite agli stabilimenti di aziende appartenenti alle diverse tipologie produttive che rappresentano la specificità dell’industria friulana, per approfondire gli aspetti organizzativi, produttivi, tecnologici e innovativi.

Le visite guidate ad alcune tra le più significative realtà produttive friulane proseguiranno fino a giovedì 5 dicembre. Le 27 aziende coinvolte accoglieranno 600 studenti di 8 istituti delle scuole tecniche e professionali della nostra provincia in questo oramai consolidato appuntamento di interazione tra mondo della scuola e mondo del lavoro.

Oltre a Gruppo Luci, Tecnest e Gruppo Mediafriuli apriranno le porte dei propri stabilimenti: AWM di Magnano in Riviera, Asem di Artegna, Carr Service di Basiliano, Co.Me.Fri di Magnano in Riviera, C.D.A. di Talmassons, Danieli & C. Officine Meccaniche di Buttrio, Danieli Automation di Buttrio, Dome Security Technologies di Martignacco, Fornaci di Manzano di Manzano, Gruppo Illiria di Udine, Gruppo Pittini di Rivoli di Osoppo, Inasset di Pasian di Prato, Legnolandia di Forni di Sopra, Mangiarotti-Gruppo Westinghouse di Monfalcone, Master-Mec di San Daniele del Friuli, Mec 2 di Vito d’Asio, Meccanotecnica di San Daniele del Friuli, Mep di Reana del Roiale, Metal World di Percoto, Net a San Giorgio di Nogaro, Officina del Carrello di Udine, PMP Pro-Mec di Coseano, Taghleef Industries di San Giorgio di e Wolf Sauris Prosciuttificio di Sauris.

Il progetto coinvolge gli studenti e gli insegnanti dei seguenti otto istituti scolastici: Ceconi di Udine, Bassa Friulana di Cervignano e di San Giorgio di Nogaro, D’Aronco di Gemona del Friuli, Linussio di Codroipo, Malignani di Udine, Solari di Tolmezzo e Bearzi di Udine.

P.S. Per ragioni organizzative chiediamo alla vs spettabile Testata Giornalistica - qualora fosse interessata ad effettuare un servizio giornalistico partecipando ad una delle visite di Fabbriche Aperte - di contattarci al fine del rilascio delle necessarie autorizzazioni di ingresso (Ufficio Stampa, Confindustria Udine: Alfredo Longo, tel. 0432/276249 oppure 349/3251820).