Covid: Shaurli (Pd), da ispezioni sanità risposte a cittadini

"Nessuna speculazione ma nemmeno nessuna lesa maestà. Chi ne ha ricevuto l'incarico faccia in tutta tranquillità e massima trasparenza il suo dovere. Ciò che emergerà, in qualsiasi senso, saranno soltanto le risposte chieste e dovute ai cittadini". È la prima reazione del Pd, attraverso il segretario regionale Cristiano Shaurli, alle notizie riguardo ispezioni effettuate in Friuli Venezia Giulia da personale del Ministero della Salute, in relazione alla gestione della pandemia.