Domenica prossima, primo evento alla riserva naturale regionale del lago di Cornino: viaggio nel “pianeta acqua, tra storia e geologia”

Si apre ufficialmente domenica 8 maggio, con il primo atteso evento, la stagione 2022 della Riserva naturale regionale del lago di Cornino, che offre quest'anno il programma più ricco di sempre, con un intenso cartellone di appuntamenti fino al mese di dicembre. Il debutto sarà nel segno dell'acqua, per rendere omaggio alla risorsa vitale per eccellenza: "Pianeta acqua, tra storia e geologia", questo il titolo della giornata - adatta a un pubblico eterogeneo, dunque anche alle famiglie con bambini -, permetterà di approfondire il tema del patrimonio idrico del territorio, dal maestoso Tagliamento allo smeraldino lago di Cornino. Un'escursione (con partenza alle 10, dal Centro Visite) fino al lago e al fiume Tagliamento, sotto la guida di esperti geologi, e una conferenza-dibattito sul futuro del re dei fiumi alpini (prevista per le ore 11.30, al Centro Visite della Riserva) consentiranno ai partecipanti di comprendere genesi e "assetto" di uno splendido comprensorio, sempre più proiettato verso lo sviluppo eco-turistico ma anche costretto ad affrontare problematiche legate alla sostenibilità (come nel caso delle procedure di sghiaiamento) e alla tutela degli equilibri ambientali. E per tutta la giornata, in Riserva verranno proposti laboratori e attività didattiche per i più piccoli. La partecipazione è gratuita, con obbligo però di prenotazione, effettuabile al numero 0427 808526, attivo in orario di apertura del Centro Visite, o alla mail centrovisite@riservacornino.it.