‘Eureka! Funziona”, la gara per inventori delle scuole elementari. Confindustria premia i piccoli archimede friulani

Tempo di premiazioni per i piccoli Archimede friulani. Parliamo di Eureka! Funziona!, il progetto sperimentale ideato da Federmeccanica in collaborazione con il MIUR che Confindustria Udine ha promosso nel territorio friulano coinvolgendo 196 alunni delle classi 3°, 4° e 5° delle seguenti scuole primarie: Alighieri di San Pietro al Natisone; primaria di Feletto e Tavagnacco; Friz e Bearzi di Udine.
Una gara per piccoli inventori, dunque, destinata ai bambini delle scuole elementari, i quali, partendo da un kit di materiale loro fornito, si sono cimentati con la costruzione di un giocattolo che deve avere quale unica caratteristica vincolante quella di essere mobile.
I lavori realizzati saranno presentati, valutati e premiati lunedì 8 aprile, alle 11, a palazzo Torriani. A guidare la giuria, consegnare gli attestati di partecipazione a tutti gli alunni presenti e premiare i vincitori sarà la presidente di Confindustria Udine, Anna Mareschi Danieli.
L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto ‘Spirito d’Impresa’ lanciato da Confindustria Udine nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia per favorire la generazione di nuova imprenditorialità e far emergere i giovani talenti nascosti tra i banchi di scuola.
Eureka! Funziona! è un progetto che mira a sviluppare, sin dalla scuola primaria, le attività di orientamento alla cultura tecnica e scientifica, come già avviene in numerosi Paesi europei, quali Finlandia, Germania, Francia e Olanda. I bambini partecipanti sono così introdotti al mondo del saper fare. Infatti, lo svolgimento delle attività di invenzione e progettazione consente agli alunni coinvolti di integrare la teoria con la pratica, ma anche le capacità manuali, l'attitudine al lavoro di gruppo, la creatività e il problem solving.