Europee: Shaurli, sabato a Codroipo lancio campagna elettorale

Certo che con i tempi che corrono dove la politica è permanentemente  in campagna elettorale parlare di lancio appare appare rindondante, ma almeno c'è chiarezza di intenti. Così ad oltre tre mesi dalla scadenza ad aprire i giochi sara la parlamentare uscente Dem Isabella De Monte farà il “reportage”: Europarlamento, cittadini raccontano la “loro” Ue. L'iniziativa si svolgerà Sabato prossimo 16 febbraio a Codroipo  con  il Partito democratico che apre così  la campagna elettorale per le elezioni europee 2019. L'evento di presentazione, intitolato “Per un’Europa utile, giusta e solidale” si terrà alle ore 10.30 nella sala conferenze del 'Ristorante del Doge' a Villa Manin. Il segretario regionale del Pd Cristiano Shaurli, che terrà l'intervento di apertura, spiega che “il Pd del Friuli Venezia Giulia non intende attendere oltre, perché l’importanza di queste elezioni è eccezionale, l’esito mette in gioco l’intera comunità regionale ed il suo futuro. Per la nostra storia, le nostre caratteristiche geopolitiche ed economiche, una stretta in senso illiberale e nazionalista dell'Ue per noi sarebbe una sciagura: da regione nel cuore d'Europa diventeremmo provincia sotto tutela veneta a diretto svantaggio di famiglie ed imprese”. La chiusura come accennato in apertura  è affidata a Isabella De Monte, vice capodelegazione italiana nel gruppo S&D del Parlamento europeo, che illustrerà le principali direttrici della sua azione a Bruxelles a tutela degli interessi del territorio e i target che si profilano nella prossima legislatura. Nucleo dell'evento saranno però le testimonianze di alcuni cittadini della regione perché precisa Shaurli “il Pd ascolta e si mette a disposizione per costruire un’alternativa ampia con chiunque abbia a cuore il futuro dell’Europa”. E dunque giovani, imprenditori, lavoratori racconteranno le loro critiche, attese e speranze dall’Europa. Tra i “testimoni” che prenderanno la parola ci sono: Paolo Ermano, professore a contratto di Economia internazionale (UniUd); Sabrina Puleo, imprenditrice; Fabio Spitaleri, esperto di diritto dell'Unione europea; Nicolò Miotto, studente universitario.