Giornate del Cinema Muto al via il 5 ottobre, attiva la prevendita online per gli eventi orchestrali e le altre proiezioni

La 38a edizione delle Giornate del Cinema Muto si svolgerà al Teatro Comunale Giuseppe Verdi dal 5 al 12 ottobre e per chi vuole godersi la magia dello spettacolo, dalle ore 16 di lunedì 23 settembre è attiva la prevendita online. Sul sito https://gcm.ticka.it/ si possono acquistare, aggiungendo i diritti di prevendita (3 euro per ciascun biglietto), i biglietti per i tre grandi eventi con l’orchestra (20 euro) così come i biglietti diurno e serale (10 euro) che garantiscono l’ingresso, il primo agli spettacoli del mattino e del pomeriggio nell’arco della stessa giornata, il secondo allo spettacolo di prima e seconda serata (con esclusione degli eventi orchestrali). Con l’inizio delle proiezioni, i biglietti saranno regolarmente in vendita alla cassa delle Giornate nel foyer del Teatro Verdi, aperta da sabato 5 ottobre alle 14. Nei giorni successivi la cassa sarà aperta ogni giorno dalle 9 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 22.30. A partire da domenica 6 ottobre, sarà disponibile anche qui la prevendita per gli spettacoli dei giorni successivi. Tel 0434 1703668. L’evento speciale di apertura, in programma sabato 5 ottobre alle 20.30 è The Kid (Il monello, 1921) di Charles Chaplin, accompagnato dalla musica composta dallo stesso Chaplin, restaurata e arrangiata da Timothy Brock, che dirigerà nell'esecuzione l’orchestra San Marco di Pordenone. Ricordiamo che l’evento è in replica domenica 13 ottobre alle 16.30 nell'ambito della stagione musicale del Verdi, con la direzione dell’orchestra affidata a Günter A. Buchwald. I biglietti per la replica sono acquistabili in prevendita presso la biglietteria del Teatro Verdi (Tel 0434 247624) oppure su comunalegiuseppeverdi.ticka.it . Nella serata di chiusura del festival, sabato 12 ottobre sempre alle 20.30, sarà presentato The Lodger (1927) di Alfred Hitchcock con la nuova partitura composta da Neil Brand eseguita dall’Orchestra San Marco diretta da Ben Palmer, direttore della Covent Garden Sinfonia di Londra.

L’evento orchestrale di metà settimana (mercoledì 9 ottobre, ore 20.30) è Oblomok imperii (Un frammento d’impero), capolavoro del 1929 del regista sovietico Fridrikh Ermler, struggente metafora dei mutamenti avvenuti in Unione Sovietica negli anni Venti. Il film è presentato nel nuovo restauro e con la partitura orchestrale originale recentemente riscoperta, che a Pordenone avrà la sua prima internazionale. A dirigere l'orchestra San Marco sarà Günter A. Buchwald. Al di là dei grandi eventi, il programma delle Giornate del Cinema Muto 2019, che sarà presentato nel dettaglio venerdì 27 settembre, promette molto altro, innanzi tutto tante risate con i comici dello slapstick europeo e il ritorno delle “nasty women”, mentre gli appassionati di western non possono perdere la retrospettiva sul più grande divo cowboy del muto, William S. Hart.