Incendi: Rojc (Pd), enorme grazie a impegno personale e popolazione: “Dolore feroce ascoltare racconti di gente nei paesi colpiti”

“Un enorme grazie alle donne e agli uomini che stanno ancora facendo sforzi incredibili per contenere le fiamme dal Carso a Resia, dal Goriziano a Pontebba. Ho toccato con mano il generoso impegno delle comunità al Centro di raccolta di Aurisina, dove la popolazione porta generi di prima necessità per il personale della Protezione civile e dei Vigili del fuoco sottoposti a fatiche straordinarie. Straordinaria la partecipazione di ragazzi, giovani e meno giovani, che lavorano incessantemente: chi scarica ciò che portano i cittadini, chi carica i veicoli dei volontari con frutta, acqua, bibite energetiche, panini e integratori raccolti in grandissima quantità”. Così la senatrice Tatjana Rojc, che oggi si è recata al Centro Operativo Comunale del Comune di Duino Aurisina (Trieste), allestito presso il palazzo municipale per gestire l'emergenza in corso dovuta agli incendi. “E’ un dolore feroce ascoltare i racconti di chi – continua la senatrice - nei paesi colpiti ha genitori anziani, parenti, amici che non vogliono o non possono abbandonare le loro abitazioni. Straziante il racconto di un anziano che, alla vista del fuoco che lambiva il cortile della sua abitazione, riviveva il terrore per l'incendio appiccato dai nazisti nei paesi del Carso durante la guerra”. “Tanta sofferenza e dolore ma tantissima solidarietà – conclude Rojc - in una comunità che vive coesa questo dramma che tocca tutti noi non alcuni, senza distinzione di confine”.