La campagna nazionale “io accolgo” alla Barcolana

La Campagna nazionale “IO ACCOLGO”, insieme al progetto “Buon vento” realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio per lo Sport, partecipa con una propria imbarcazione alla 51esima edizione della Barcolana. Dal 10 al 13 ottobre la barca a vela del progetto porterà a bordo, per delle escursioni nel golfo di Trieste, i rifugiati ospiti delle strutture di accoglienza, e un gruppo degli stessi parteciperà anche alla Regata.

Le azioni del progetto “Buon Vento” (che è inoltre una ATS il cui soggetto capofila è l’associazione “Sail on Maui”) sono dirette a promuovere l’inclusione sociale attraverso uno sport antico ma innovativo, naturalistico e con forti elementi valoriali come quello della vela. La quale diventa un canale di apprendimento rivolto a persone meno fortunate (come, in questo caso, i rifugiati) per vivere il mare in sicurezza e in autonomia, nel rispetto dell’ambiente e di uno sviluppo ecologico e sostenibile.

Giovedì 10 ottobre 2018 alle ore 11.00 a bordo della barca a vela del progetto “Buon Vento” ormeggiata al Molo Audace si terrà la conferenza stampa promossa dalla Campagna nazionale “IO ACCOLGO – Comitato del FVG”, nel corso della quale verranno presentate le iniziative della Campagna per i prossimi mesi. In particolare verrà lanciata la campagna di raccolta firme, che si terrà in tutta Italia, per l’abrogazione dei decreti sicurezza e la cessazione degli accordi con la Libia, i quali costituiscono – di fatto – una gravissima forma di collaborazione di fatto con i trafficanti e con i gestori dei lager nei quali i migranti vengono rinchiusi.

Durante tutto il periodo della Barcolana verrà distribuito il materiale della Campagna “IO ACCOLGO” presso lo Stand della Fondazione Luchetta-Ota-Hrovatin-D’Angelo, dove sarà anche possibile firmare la petizione.

Alla conferenza stampa prenderanno la parola i rappresentanti delle associazioni e degli enti che a Trieste sostengono la Campagna “IO ACCOLGO”. Parteciperanno inoltre la Fondazione Luchetta e i referenti del progetto “Buon Vento”.

Potrebbero interessarti anche...