La storia “Seghizzi” continua, rinnovato il Consiglio Direttivo della storica Associazione Corale Goriziana

Venerdì 12 febbraio, presso la sede dell’Associazione Corale Goriziana “C. A. Seghizzi” di Gorizia, si è svolta l’Assemblea ordinaria dei soci che ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo. Presidente della storica Associazione, che nel 2020 ha festeggiato il suo centenario, è Roberto Madotto a cui si aggiungono Andrea Salmone Vicepresidente, Marco Devetak, Arianna Figallo, Lorenzo Marega, Giulia Mastropirro, Lorenzo Tomasella e Gigliola Zucchetto, Consiglieri. Per il collegio dei revisori dei conti sono stati eletti: Paolo Fornasetti Presidente, Alberto De Fabris e Lucia Luciani membri effettivi. Il nuovo Presidente, dopo aver ringraziato il prof. Italo Montiglio per il prezioso lavoro svolto ininterrottamente da 40 anni, di cui oltre 20 da presidente di un’Associazione in continuo sviluppo, ha affermato che: “Il nuovo Direttivo ha delle sfide importanti davanti a sé che non si esauriranno nel prossimo biennio. Si tratta di impostare e iniziare nuovi partenariati e collaborazioni con altre associazioni e stakeholders del territorio e attività, sia virtuali che in presenza, legate alla musica. Vogliamo rafforzare la nostra posizione come punto di riferimento e promozione della cultura e della musica corale”. Il Direttivo, insieme ai soci, ai simpatizzanti ed ai volontari si è dato delle linee guida ben precise da seguire: la riorganizzazione del vasto archivio – tutelato dalla Soprintendenza per i Beni Culturali del FVG - costituito da spartiti, libri, audio e video, tutto materiale che l’Associazione ha raccolto in questi 100 anni di attività comprese le 58 edizioni del Concorso di canto corale; la valorizzazione della sede di Corso Verdi, con l’organizzazione di concerti, mostre, convegni ed altri
eventi, sempre nel pieno rispetto della normativa per il contrasto alla pandemia; l’attività del coro Seghizzi e, ovviamente, la continuazione del prestigioso “Concorso Internazionale di Canto Corale”. “L’anno scorso siamo stati colti di sorpresa dalla pandemia e, purtroppo, non abbiamo potuto organizzare il concorso corale, ma per quest’anno il Direttore e la Commissione artistica sono già al lavoro per trovare le giuste soluzioni e gli strumenti più idonei per poter promuovere, in sicurezza, la 59° edizione del Concorso Corale Seghizzi” – ha spiegato Madotto. Nuove forze e nuove energie, dunque, per raccogliere un’importante eredità e lavorare attivamente affinché la lunga storia dell’Associazione Corale Goriziana “C.A. Seghizzi” possa continuare per altri cento anni.