L’adesione di Furio Honsell al presidio degli studenti a Udine in ricordo di Lorenzo Parelli

"Oggi ho partecipato al presidio organizzato da varie associazioni studentesche in Piazza Primo Maggio in ricordo di Lorenzo Parelli morto in un incidente sul lavoro, mentre svolgeva un tirocinio presso un'azienda. L'incontro è stato molto significativo. Oltre al dolore è stato ribadito come non si possa "morire di scuola e di lavoro".
Questa ennesima tragedia sul lavoro dimostra quanto il nostro paese sia impreparato a tutelare i lavoratori e la formazione professionale. I tirocinanti non possono essere un serbatoio di manodopera gratuita. Come Open Sinistra FVG riteniamo che prima di avviare "stage" ci si deve assicurare che le aziende siano certificate e abbiano registri e  meccanismi di gestione delle non-conformità. La vita di un lavoratore o di un ragazzo che svolge uno stage non può essere sacrificata alle logiche della competizione di mercato o del profitto.” "Ho molto apprezzato che tanti studenti abbiano capito che, come diceva Hannah Arendt: è tempo di occupare gli spazi pubblici per una cittadinanza attiva.” Così si è espresso il consigliere regionale Furio Honsell.