Lega: Shaurli, Fedriga giustifica odio contro Pd

“Il compito di Fedriga dovrebbe essere lavorare per la nostra regione, non passare il tempo a far propaganda o giustificare l’odio contro il Pd e gli avversari politici, sui social o alle feste di partito. Si rassegni, ora non basta più urlare le parole d’ordine di Salvini. Inizi a lavorare e produrre qualcosa di concreto per il nostro territorio”. Lo afferma il segretario regionale del Pd Cristiano Shaurli, replicando al presidente Fvg Massimiliano Fedriga, il quale ha parlato di “indignazione a senso unico” a proposito delle critiche espresse dal Pd verso frasi pronunciate da un consigliere regionale alla festa della Lega.

“Chi è consigliere regionale o addirittura presidente di Regione è un rappresentante delle Istituzioni – precisa Shaurli – non un volgare odiatore da tastiera, e il ruolo dovrebbe comportare assunzione di responsabilità e comportamenti conseguenti. In un mondo in cui ormai regnano violenza verbale e odio, i rappresenti delle Istituzioni dovrebbero essere i primi ad abbassare i toni e conoscere e rispettare le leggi”.

“Solo negli ultimi giorni in Fvg – aggiunge il segretario dem – scopriamo che un consigliere comunale della Lega si dichiara antisemita, un consigliere regionale parla di sparare contro i ‘fascisti del Pd’, un presidente di regione ci dà degli ‘utili idioti’. Tutti della Lega. Non ho visto alcun altro consigliere regionale, né di destra né di sinistra, offendere o minacciare”.

Potrebbero interessarti anche...