Lettera aperta dai consiglieri regionali d’opposizione al Presidente Zanin: “per favore fateci rientrare dalle vacanze”

Si chiude con l'appello "per favore fateci rientrare dalle vacanze" la lettera aperta inviata ieri dai consiglieri regionali d'opposizione al Presidente del Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia relativamente all'ordine dei "non lavori" imposto alle commissioni che rende un calvario "poter esercitare pienamente il mandato conferito dagli elettori" Questo il testo della missiva firmata praticamente da consiglieri di tutti i gruppi d'opposizione:
Gent.mo Presidente,
come Le è noto la IIIa Commissione si è sempre contraddistinta per un’attività alquanto rarefatta, che non dipende dalla mancanza di argomenti da discutere, ma dalla ritrosia della Presidenza di Commissione a riunirla. La settimana passata abbiamo toccato veramente il fondo, infatti il 14 aprile era finalmente arrivata una convocazione per il 21 aprile, e tutti noi si pensava per affrontare le gravissime criticità denunciate dalle organizzazioni di rappresentanza dei medici ospedalieri, che avevano definito il
sistema di emergenza urgenza del FVG “arretrato, carente, inadeguato, incompiuto ed inefficiente sotto molti aspetti”. Ma quando abbiamo letto l’ordine del giorno non sapevamo più se piangere o ridere, infatti la Presidenza ci aveva convocati per illustrarci l’istituzione della Scuola regionale cani guida del Friuli Venezia Giulia.
Mentre stava crescendo la preoccupazione dei cittadini consapevoli che dal sistema di emergenza dipende la salute e la sicurezza delle persone, nel palazzo ci si preoccupava prioritariamente della scuola per cani guida. Tema senza dubbio affascinante, ma forse non così prioritario come le ambulanze che arrivano tardi, gli infiniti tempi di attesa per essere curati, i medici e infermieri che scappano dai nostri ospedali, la mortalità COVID correlata più alta d’Italia (rapporto ISTAT appena pubblicato).
Il giorno successivo, l’illustrazione della scuola per cani è stata rinviata a data da destinarsi, ma non è che la convocazione sia stata mantenuta magari per cominciare ad affrontare qualcuno dei gravissimi problemi che affligge la nostra sanità, no, si è deciso di prolungare le vacanze pasquali. Una Commissione del Consiglio regionale che dovrebbe legiferare e altresì controllare l’operato della Giunta risulta di fatto estromessa da queste funzioni dal suo stesso Presidente. Il controllo in democrazia è  essenziale per garantire il governo trasparente della cosa pubblica, che per noi significa un confronto costruttivo che analizzi i problemi e concorra a risolverli. In conclusione, Presidente, noi vorremmo poter esercitare pienamente il mandato conferitoci dagli elettori, quindi per favore fateci rientrare dalle vacanze.
Trieste, 21 aprile 2022
Cordiali saluti
Walter Zalukar – Gruppo Misto
Furio Honsell – Gruppo Misto
Giampaolo Bidoli – Patto per l’Autonomia
Andrea Ussai – Movimento Cinque Stelle
Ilaria Dal Zovo – Movimento Cinque Stelle
Emanuele Zanon – Gruppo Misto
Tiziano Centis – Cittadini per il Presidente
Simona Liguori – Cittadini per il Presidente
Diego Moretti – Partito Democratico
Nicola Conficoni – Partito Democratico
Roberto Cosolini – Partito Democratico
Mariagrazia Santoro – Partito Democratico