L’iconografia musicale delle avanguardie a Casa Cavazzini: Screm con Gransinigh e Papiuntti raccontano arte e musica dell’Otto e Novecento

Neri Pozza, Musicanti Casa Cavazzini

Secondo appuntamento, domenica 30 giugno alle ore 11 a Casa Cavazzini di Udine, dell’originale progetto tra arte figurativa e musica dal titolo “Syntagma - itinerari d’arte musicale”, per percorsi guidati con esecuzioni strumentali alla scoperta dell’iconografia musicale della città di Udine. Il musicologo Alessio Screm, ideatore e curatore dell’iniziativa inserita nell’ampio cartellone di Udinestate, guiderà i visitatori con la partecipazione della curatrice del museo Vania Gransinigh e della clarinettista Sara Papinutti, alla scoperta di quadri, affreschi, sculture e statue dedicate alle rappresentazioni musicali tra Otto e Novecento conservate al museo Casa Cavazzini, per un incontro dal titolo I volti della musica nelle avanguardie.

Gilles di Mirko Basaldella a Casa Cavazzini

Tra capolavori sonanti dei Fratelli Basaldella, Candido Grassi, Giacomo Mantegazza, Dino Severini, Neri Pozza, Piero Sadun e molti altri, la visita guidata si alternerà a spiegazioni di ordine artistico-musicologico e musiche di Bach, Carter, Stravinskij, Kovacs e Widmann per clarinetto. Per info e prenotazioni: biglietterie.civicimusei@comune.udine.it, tel. 0432 1272591, www.civicimuseiudine.it.

Potrebbero interessarti anche...