M5S Fvg: “Inacettabile violenza nelle parole della Lega”

“È inaccettabile che esponenti delle istituzioni si esprimano in maniera così violenta nei confronti dei loro avversari politici. Stavolta è toccato al Pd, a cui esprimiamo la nostra solidarietà, domani toccherà a noi”. È il commento del Gruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale alle parole pronunciate alla festa della Lega a Trieste dal consigliere regionale Danilo Slokar, il quale, secondo quanto riportato dalla stampa, avrebbe affermato che “come i partigiani dovremo tornare nei boschi per sparare contro i fascisti del Pd”.

“Siamo preoccupati per il modo in cui si stanno alzando i toni nel dibattito politico – proseguono i consiglieri del M5S -. Un rappresentante istituzionale ha l'obbligo di mantenere un profilo rispettoso di tutti in modo da non istigare a reazioni violente. Accettiamo le opinioni diverse dalle nostre e le manifestazioni organizzate dalle forze politiche purché pacifiche e finalizzate a un confronto serio: quanto affermato da Slokar invece è semplicemente vergognoso. Il presidente Fedriga farebbe bene a dissociarsi immediatamente da quanto affermato dal suo collega di partito”.