Mediterraneo: Sea Watch 3, in nuove operazioni di soccorso salvate 223 persone in 24 ore

La nave Sea Watch 3 dell'organizzazione tedesca no-profit che opera nel Mediterraneo centrale con il supporto della società civile, ha effettuato un nuovo intervento di soccorso questa mattina. In particolare l’equipaggio dell’Ong tedesca ha soccorso 99 persone a bordo di un gommone. Poi, ha fornito aiuto ad altri 49 migranti su un’imbarcazione di legno in difficoltà. In sostanza sono sono complessivamente 224 le persone soccorse e salvate in mare da Sea Watch in 4 diverse operazioni nelle ultime 24 ore. “L’equipaggio si sta prendendo cura di 223 sopravvissuti, salvati in quattro operazioni nell’arco di circa 24 ore”, si legge in un tweet dell’Ong Sea Watch.  Ma non solo i salavataggi in mare aperto,  giovedì scorso 2 giugno 2022, altri 3 sbarchi si sono verificati nel territorio di Lampedusa, isola dell’Agrigentino. Anche in quella circostanza, diversi migranti (tra loro anche molti minori) sono stati salvati in mare e sottoposti ai controlli necessari prima del trasferimento all’hotspot locale. In sostanza l'emergenza umanitaria continua anche se è fuori dai canali comunicativi dei grandi media impegnati a seguire la guerra in Ucraina e le polemiche politiche spesso solo tutte italiane.