Minacce mafiose a giornalista Rai FVG, la solidarietà del Consiglio regionale

Il Consiglio del Friuli Venezia Giulia, attraverso il suo presidente Piero Mauro Zanin, esprime “a nome dell’intera comunità regionale solidarietà al giornalista Giovanni Taormina della Tgr Rai FVG per le intimidazioni di stile mafioso ricevute”, e testimonia “l’ammirazione per il suo impegno a continuare con fermezza nel lavoro di inchiesta e di denuncia dei fatti di criminalità organizzata di cui anche il Friuli Venezia Giulia è teatro”. “Una presenza nel tessuto regionale, recentemente evidenziata dall’Osservatorio antimafia nella sua relazione, che con questo gesto si dimostra aggressiva e invadente e che in modo diretto tocca la nostra comunità già colpita dall’attacco a Roma alla giornalista friulana Floriana Bulfon”. “L’impegno delle istituzioni a difendere il rispetto del lavoro di chi opera nel mondo dell’informazione deve vedere allineate tutte le forze politiche, e l’invito che parte dal Consiglio regionale è quello di aprire al più presto una riflessione corale su una realtà in pericolosa evoluzione per mettere in campo le energie positive per una opposizione netta allo sviluppo di ogni fenomeno criminoso. “Vorremmo che Giovanni Taormina mettesse a disposizione dell’Osservatorio regionale antimafia la sua pluriennale esperienza, nel segno di una battaglia che Istituzioni e Cittadini devono combattere insieme in totale sinergia”.

Potrebbero interessarti anche...