Motorizzazione civile: Liva (Pd) raccogli l’allarme dell’Unasca e chiede: “Fedriga spieghi abbandono di competenze”

“Fedriga è tanto impegnato a rivedere i patti finanziari con lo Stato rivendicando nuove entrate che si dimentica di quelle che ha già, vuole nuove competenze e abbandona le vecchie nel completo disinteresse. La denuncia di Unasca riferita alle condizioni della Motorizzazione Civile nella nostra regione richiede un pronto intervento e precise spiegazioni da parte della Giunta Regionale. Questo è solo un piccolo esempio del fatto che abbiamo una Giunta che fa finta di amministrare ma in realtà lascia che la barca vada avanti da sé”. Lo chiede il responsabile Economia del Pd Fvg Renzo Liva, raccogliendo l’allarme lanciato da Francesco Osquino, coordinatore regionale degli Studi di consulenza automobilistica UNASCA, sulla carenza di personale negli uffici della Motorizzazione civile del Friuli Venezia Giulia, a partire dalla scopertura del posto di direttore.

Per Liva “il problema è di interesse generale e crediamo tocchi anche i rappresentanti delle categorie economiche della nostra regione, che certamente non sottovalutano l'impatto sulla circolazione di automezzi, sulla loro efficienza e sicurezza”.