Neanche agli italiani: Pordenone, niente finanziamenti dal Comune alla Cri per sfamare i senzatetto… perchè fra loro ci sono immigrati

Nessun sostegno economico per la distribuzione di pasti ai senzatetto se si tratta di stranieri. È la linea del Comune di Pordenone, illustrata in Consiglio Comunale dal vicesindaco, e assessore alle Politiche Sociali, Eligio Grizzo, rispondendo a una proposta di due consiglieri d’opposizione, Marco Salvador e Piero Colussi. In un ordine del giorno chiedevano alla Giunta di dare un contributo alla Croce Rossa cittadina per la distribuzione di cibo ai senza fissa dimora fino alla fine dell’anno, aiuto quantificabile in circa tremila euro. La risposta è stata negativa perchè c’era irischio di pagare i pasti anche agli immigrati. Così niente a nessuno neanche agli italiani. Il presidente della Croce rossa pordenonese, Giovanni Antonaglia, afferma: “L’aspetto umanitario che contraddistingue la Croce Rossa è rivolto al nero, al giallo, al bianco, a tutti”. Ogni commento appare inutile.. ma una cosa è certa, la povertà non è stata abolita, di abolito sembra esserci solo buonsenso e umanità.

Potrebbero interessarti anche...