Nucleare: Vito (Pd), con Giunta Fvg spaccata urge chiarimento: “D’accordo con FdI per ‘no’ basato su elementi concreti”

"Una volta tanto sono d'accordo con le dichiarazioni di Fratelli d'Italia e dico anche all'assessore Scoccimarro benvenuto nel futuro!". E’ la reazione della responsabile Ambiente ed energia della segreteria regionale del Pd Fvg, Sara Vito, alla posizione dei vertici regionali di Fratelli d’Italia che hanno evidenziato le “molteplici criticità legate alle attuali tecnologie nucleari” dopo che l’assessore alle Attività produttive Sergio Bini aveva dichiarato di essere favorevole a “investimenti sull'energia nucleare”. “Gli argomenti addotti dall’on. Rizzetto e dall’assessore Scoccimarro contro l’opzione nucleare – osserva l’esponente dem - sono analoghi a quelli storicamente propri del Pd del Friuli Venezia Giulia, e quando le valutazioni sono basate su elementi concreti come in questo caso è giusto riconoscerlo. La transizione ecologica si fa con scelte coraggiose e innovative e, nell'interesse di tutta la Regione, desta preoccupazione che la Giunta regionale appaia divisa su un tema così cruciale”. “Il dibattito sul nucleare non riguarda solo la politica europea e nazionale o i posizionamenti opportunisti della Lega ma – evidenzia Vito - potrebbe avere ricadute concrete sui territori. Perciò è necessario un urgente chiarimento su scelte che ci riguardano direttamente, anche coinvolgendo il Consiglio regionale in una discussione pubblica".