Pd: Shaurli, apertura e inclusione verso amministrative ed europee“Da Zingaretti subito attenzione ai territori”

“Apertura e inclusione sono parole d'ordine che valgono anche in vista delle prossime scadenze elettorali, per le amministrative e le europee: con rispetto per le singole realtà, guardiamo e parleremo a tutte le espressioni della politica e della società che non si riconoscono nell'estremismo nazionalista. Chi considera l'Europa come riferimento imprescindibile del nostro quadro politico-istituzionale ha almeno un punto iniziale in comune con il Pd”. Lo ha affermato oggi a Roma il segretario del Pd Fvg Cristiano Shaurli, al termine della Direzione nazionale del partito.

“Il Pd sta facendo un investimento sui territori ai quali – ha spiegato Shaurli - va la responsabilità di costruire iniziative e proposte, identificare competenze e futura classe dirigente. E' un'attenzione che deriva anche dall'esperienza di amministratore del segretario nazionale, e che va incontro alla vocazione 'federale' del Pd in Friuli Venezia Giulia”.

Shaurli ha giudicato “molto positivo il clima di questa prima Direzione, che si è svolta all'insegna dell'unità e della responsabilità. E' quello che ci hanno chiesto gli elettori delle primarie ed è un buon segno per il lavoro che ci aspetta, che sarà lungo e difficile a tutti i livelli. Ma nella nostra regione – ha concluso - siamo partiti in anticipo”.

Potrebbero interessarti anche...