Politiche 2022: plichi per il voto in arrivo all’estero

Entrano nel vivo le operazioni elettorali per gli italiani all’estero che, alle prossime elezioni politiche del 25 settembre, voteranno per corrispondenza. Da questa settimana, infatti, le sedi diplomatiche e consolari avvieranno la spedizione dei plichi agli indirizzi indicati dagli iscritti Aire e dai temporaneamente all’estero che hanno esercitato l’opzione, che, cioè, hanno comunicato al proprio comune di residenza la loro intenzione di votare all’estero. Secondo quanto disposto dalla legge, entro il 18° giorno antecedente la data stabilita per le votazioni in Italia – cioè il 7 settembre - gli uffici consolari spediscono i plichi agli elettori. Prosegui la lettura su e-paper