Oggi la prima edizione di Diritti in Festa, una giornata all’insegna di incontri, dibattiti, musica e buon cibo

Nello Scavo

L’associazione udinese Ospiti in Arrivo organizza per oggi sabato 12 ottobre a Salt di Povoletto un festival che ospiterà, tra gli altri, il reporter Rai Valerio Cataldi, il giornalista di Avvenire Nello Scavo, l’attivista di Mediterranea Mario Pozzan e vari artisti, con live finale dei Playa Desnuda.

Tutte le persone li hanno, ma non tutti lo sanno. Sono con noi fin dalla nascita, cambiano, evolvono… ma non ci abbandonano mai. Vanno difesi, ma sono la cosa più potente che abbiamo. Cosa sono? I diritti!, si apre così la nota di presentazione della festa organizzata da Ospiti in Arrivo, associazione che dal 2015 si occupa della prima accoglienza dei richiedenti protezione internazionale giunti a Udine. L’associazione  ha voluto dar vita a un festival che li mette al centro, ne parla e li valorizza. “Perché non dare mai per scontati i diritti è quanto mai necessario”.  Il festival si svolgerà sabato 12 ottobre a partire dalle 10.30 del mattino, alternando incontri, dibattiti e concerti. La location sarà il parco del Torre di Salt di Povoletto, dove troveranno spazio due palchi, uno per i dibattiti e uno per i concerti, gli stand associativi e i chioschi.
“Diritti in Festa” sarà un’intera giornata per ribadire che i diritti dovrebbero essere considerati acquisiti da tutti e che nel 2019 non si fa ancora abbastanza per trasformare quel condizionale in un tempo presente.

Valerio  Cataldi

Il 12 ottobre, nel parco di Salt di Povoletto, saranno dunque allestiti due palchi: uno dedicato alla musica e uno ai dibattiti e agli incontri che prenderanno il via fin dal mattino.
Ci saranno stand riservati alle diverse associazioni aderenti, che presenteranno le loro attività, uno spazio dedicato ai bimbi e chioschi gastronomici aperti tutto il giorno, senza dimenticare sostenibilità e menù vegetariani.
Il festival avrà due momenti, uno di parola con incontri su varie tematiche, i diritti appunto, civili, umani e sociali, e una seconda parte dove sarà la musica a parlare, con concerti dal pomeriggio fino alla sera.

Il programma

Il via al festival sarà dato alle 10.30 dall’incontro dedicato alla Balkan route “Solidarietà e diritti negati. Dai Balcani a Ventimiglia”. A intervenire saranno Paola Tracogna per Ospiti in Arrivo, Bruno Alvarez Conteras, attivista No Name Kitchen, Giuseppe Lione di Progetto 20K Ventimiglia, Micol Sperandio della Carovana Artistica e Info Kolpa Lubiana. A moderare Giancarlo Capozzoli, regista teatrale e giornalista di HuffingtonPost.

Alle 11.45, sempre sul tema della Balkan Route, ci sarà lo spazio per alcune testimonianze dirette.

A parlare, per la moderazione della giornalista de La Vita Cattolica Anna Piuzzi, saranno il reporter Rai e presidente dell’associazione Carta di Roma Valerio Cataldi, la ricercatrice e giornalista bosniaca Nidzara Ahmetasevic e la giornalista freelance croata Barbara Matejcic.

Alle 13.30 si svolgerà un incontro con Pierluigi Di Piazza, che parlerà della sua esperienza nell’incontro “L’accoglienza in Fvg e l’esperienza del Centro Balducci”.

Playa [photo Juan Carlos Marzi]

Dopo la pausa per il pranzo, alle 14.30 si terrà l’incontro sul caporalato “Dignità negata, schiavi moderni”. A introdurre sarà il referente di Libera contro le mafie del Friuli Venezia Giulia Francesco Cautero. Interverranno la giornalista Sara Manisera, il sociologo ricercatore Eurispes Marco Omizzolo e Daniela Mannu, coordinatrice regionale del progetto “Il Friuli Venezia Giulia in rete contro la tratta”, moderati dal giornalista Fabio Folisi.

Alle 16 prenderà il via il primo momento musicale.

A salire sul palco sarà la cantautrice Rebi Rivale, già vincitrice del Premio Speciale Amnesty International e del Premio della Critica al concorso nazionale Bianca d’Aponte

Al termine del concerto, dalle 17 si svolgerà il terzo dibattito. Tema dell’incontro “La porta d’Europa: il Mediterraneo”. La giornalista Anna Dazzan dialogherà con il reporter di Avvenire Nello Scavo, con il coordinatore della Commissione diritti dei migranti e richiedenti d’asilo politiche antirazziste Walter Massa e con Mario Pozzan, attivista di Mediterranea Saving Humans rescue team

Dalle 19 in poi spazio alla musica.

Rebi Rivale

Sul paco principale si susseguiranno gli interventi musicali di Guido Carrarra, del gruppo Rive No Tocje, di Pai Benni & conjunto regional de samba. A conclusione della giornata, speciale live dei friulani Playa Desnuda. Tra un gruppo e l’altro interverranno per raccontare la loro esperienza i volontari di Baobab Experience e Welcome Refugees. Per tutta la giornata saranno attivi i chioschi curati dal Circolo Cas’Aupa, dalla Buca del Castello e dalla Ciclofocacceria Mamm. Inoltre saranno attivi dei laboratori per bambini dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 18.30.

Potrebbero interessarti anche...