Progetto Siot: anche per il M5s ci sono aspetti “poco chiari e poco rassicuranti”

"Ci sono diversi aspetti poco chiari e poco rassicuranti sul progetto, relativi alle emissioni inquinanti, all’effettivo risparmio energetico e sulla efficacia di fluidificazione del greggio. Aspetti che sono stati sollevati sia da Legambiente che dall’Agenzia per L’Energia (APE), che ieri sera hanno esposto in modo molto chiaro ai cittadini di Paluzza". Lo  ha dichiarato l'onorevole Luca Sut candidato alla Camera per il Movimento 5Stelle intervenendo ieri sera a Paluzza con il capogruppo in consiglio regionale Mauro Capozzella. "Nei prossimi giorni chiederemo un incontro urgente ai vertici della Siot a Trieste per fare piena chiarezza e avere risposte in merito ai progetti che allarmano la popolazione della vallata". All'incontro parteciperà anche Stefano Patuanelli. "Ho voluto partecipare per dare il mio sostegno ai cittadini e ai comitati che ancora una volta cercano di difendere il proprio territorio da azioni speculative e che non hanno nulla a che vedere con la transizione ecologica - dice Luca Sut -. Ho
sottolineato inoltre l’assenza di esponenti della giunta regionale a guida Lega e Fratelli di Italia che in Regione vogliono proseguire con l’attuazione dell’iter di
autorizzazione per costruzione degli impianti".