Rojc (Pd), nuovo Governo contro influenze esterne

"Il nuovo Governo dovrà avere tra le sue priorità il contrasto alle influenze straniere nella politica interna dell'Italia e di tutta l'Unione europea. Per il Pd nessun equivoco né compromesso con gli autocrati. L'annuncio del pacchetto per la difesa della democrazia fatto da von der Leyen arriva in un momento opaco per le notizie che ci giungono sia su finanziamenti russi a partiti 'amici' sia per il pericolo rappresentato dai cyberattacchi". È il commento della senatrice Tatjana Rojc (Pd) al discorso di Ursula von der Leyen sullo Stato dell'Unione. "Molto rilevanti per l'Italia - ha aggiunto la senatrice - anche i passaggi sull'ingresso nella Ue dei Balcani occidentali e sul rinnovo dei Trattati. Rinnovare la promessa europea significa riuscire a superare il vincolo dell'unanimità che blocca la solidarietà".