Sbarca a Roma il film “La battaglia dall’Astico al Piave” il restauro dell’opera operato dall’Ateneo friulano

Giovedì 25 novembre, alle 10, al “Cinema Moderno – The space cinema” di Roma si terrà la proiezione e la presentazione del restauro, effettuato dall’Università di Udine, del film dal vero “La battaglia dall'Astico al Piave” (1918). L’evento è organizzato dal Comitato tecnico-scientifico per il Patrimonio della Prima guerra mondiale e dall'Istituto per la storia del Risorgimento Italiano nell’ambito delle iniziative per il Centenario del Milite Ignoto. La presentazione del restauro del film sarà fatta dal direttore scientifico del progetto, Simone Venturini dell’Ateneo friulano. L’incontro sarà introdotto da Daniela Ravenna, consigliera del Ministro della Cultura per le iniziative sulla memoria storica, e Nicola Bonaccini, consigliere del Ministro della Difesa per la formazione e la comunicazione. «Siamo lusingati di questa opportunità promossa dal Comitato che ha scelto il nostro progetto – sottolinea Venturini – come modello e campione per iniziative future». L’Università di Udine ha restaurato e ricostruito la prima edizione italiana de “La Battaglia dall’Astico al Piave”, testimonianza della fase finale della prima guerra mondiale sul fronte italiano. Realizzata dal Regio Esercito Italiano nel 1918, l’opera, un documentario di montaggio di 57 minuti, testimonia gli eventi tra il 14 e il 30 giugno 1918 che decisero l’esito della seconda battaglia sul Piave. Il progetto di recupero è stato finanziato dal Ministero della cultura, attraverso il Comitato tecnico-scientifico speciale per la tutela del patrimonio storico della Prima Guerra Mondiale. L’opera è stato oggetto di un complesso lavoro da parte di un gruppo di ricerca del Dipartimento di studi umanistici e del patrimonio culturale (Dium) dell’Ateneo. All’impresa hanno collaborato l’Archivio storico Luce, la Cineteca del Friuli, la Cineteca italiana di Milano, il Kinoatelje, Lobster Films e il Museo nazionale del cinema.