Sciopero generale: Liva (Pd), dialogo con sindacato è risorsa irrinunciabile

“Il Pd guarda con rispetto, attenzione e vicinanza umana e politica al sindacato, ai lavoratori in sciopero e a chi in questo Paese sta soffrendo in ragione della pandemia e di processi economici che lo tengono fuori da un livello almeno dignitoso di sicurezza economica e sociale”. E' il messaggio che Renzo Liva, della segreteria regionale del Partito democratico, lancia ai lavoratori che oggi hanno partecipato allo sciopero generale e alle manifestazioni nazionali promosse oggi dalla Cgil e dalla Uil. “Il PD sa che gli sforzi del Governo – continua il dirigente dem - le misure di sostegno prese e quelle in programma vanno nella giusta direzione, sia per la tutela delle fasce deboli sia per una ripresa economica reale senza la quale le risposte attese, purtroppo, sarebbero comunque inevitabilmente disattese. Ma il Pd sa anche che rimangono ancora molte risposte da dare, anche in Friuli Venezia Giulia”. Per Liva “i problemi dell'Italia sono evidenti: disuguaglianze, ingiustizie, inefficienze del sistema complessivo, tanti anni di carenza di investimenti sia pubblici che privati, enorme vastità dell'evasione fiscale. Il PD su tutti questi temi lavora al Governo, in Regione, sui territori. Il dialogo e il confronto schietto e autonomo con il sindacato – conclude - è un'esigenza e una risorsa irrinunciabile”.